MICROBO E GASOLINA

Di Michel Gondry Francia, 103’, 2015

Microbo è un ragazzino timido che si perde spesso nei suoi disegni. Gasolina è un ragazzo brillante e pieno di inventiva che arriva a scuola a metà dell’anno scolastico. I due diventano subito grandi amici. Si avvicinano le vacanze estive e nessuno dei due ha voglia di passarle con la propria famiglia. Con il motore di un tosaerba e qualche asse di legno, si costruiscono la loro “automobile” e partono all’avventura sulle strade di Francia in un selvaggio e svalvolato pellegrinaggio on the road. Un road movie scanzonato sì, ma comunque denso di significato, una parabola che vuol stimolare i giovani a scuotersi di dosso il torpore e le avversità in cerca del proprio futuro. Il sogno che si realizza è un’esortazione e non una speranza, l’esaltazione in chiave adolescenziale della fantasia e dell’intraprendenza.