VAN GOGH-SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA

Di Julian Schnabel USA 2018 110’

È di sole che ha bisogno la salute e l’arte di Vincent van Gogh, insofferente a Parigi e ai suoi grigi. Confortato dall’affetto e sostenuto dai fondi del fratello Theo, Vincent si trasferisce ad Arles, nel sud della Francia, a contatto con la forza misteriosa della natura. Ma la permanenza è turbata dalle sue nevrosi incalzanti e dall’ostilità dei locali che biasimano la sua arte e la sua passione febbrile. Bandito dalla “casa gialla” e ricoverato in un ospedale psichiatrico, lo confortano le lettere di Gauguin e le visite di Theo. Dal burrascoso rapporto con Gauguin a quello viscerale con il fratello, fino al misterioso colpo di pistola che gli ha tolto la vita, tra conflitti esterni e solitudine, Schnabel ripercorre un periodo frenetico e molto produttivo che ha portato alla creazione di capolavori che hanno fatto la storia dell’arte e che continuano a incantare il mondo intero.