Perchè il blog

Questo blog è uno strumento didattico legato al progetto che il Nuovofilmstudio ha proposto alle scuole medie e superiori della provincia di Savona.

Questo spazio è dedicato agli studenti che partecipano alle attività scolastiche da noi proposte e desidera essere il luogo dove ognuno di loro può esprimere le proprie impressioni e scrivere le recensioni dei film visti insieme.

L’intento è di stimolare il confronto, lo scambio di impressioni sui contenuti e sul linguaggio cinematografico e di offrire gli strumenti per una visione critica attraverso uno strumento multimediale, quello del blog, che permette un dialogo diretto, l’accesso a diverse fonti, contributi, spunti che possono arricchire le riflessioni sul cinema e sul suo linguaggio come arte, racconto, e punto di vista  sulla società.

Inoltre il blog agevola la comunicazione diretta  tra il Nuovofilmstudio, i ragazzi e le insegnanti, attraverso la pubblicazione  delle schede attinenti alle pellicole proiettate e alle lezioni.

9 risposte a Perchè il blog

  1. Nick ha detto:

    I blog too and I am creating something comparable to this excellent blog, “nuovofilmstudiolab | blog dedicato al cinema
    per le scuole.com site” filmania . Do you really mind in case I actuallymake
    use of a little of your personal tips? Thanks for your time
    -Michele

  2. Flipkart coupon ha detto:

    Hello! I realize this is kind of off-topic but I needed to ask.

    Does running a well-established website such as yours take a large amount of work?

    I’m completely new to running a blog but I do write in my journal on a daily basis. I’d like to start
    a blog so I can easily share my own experience and views online.
    Please let me know if you have any suggestions or tips for new aspiring blog owners.

    Thankyou!

  3. Coupons ha detto:

    I just couldn’t leave your web site before suggesting that I actually loved the usual information an individual supply for your visitors? Is going to be back ceaselessly to inspect new posts

  4. Giulio ha detto:

    Mi è piaciuto molto soprattutto la scena dove la ragazza ricomincia a parlare :)

  5. anisa ha detto:

    Questo è uno di quei pochi film che ti fanno vedere la realtà così com’è. Io sono rimasta veramente male quando i tedeschi hanno sparato a tutti i cittadini e soprattutto ai bambini. La scena che ti colpisce di più comunque è alla fine che Martina canta al suo fratello.

  6. marta ha detto:

    condivido anisa! questo film ti fa vedere le cose reali… http://www.cinema46.com/

  7. Alyssa ha detto:

    il documentario “Vol special” per me è stato molto istruttivo mi ha dato modo di far luce sull’idea che mi ero fatto riguardo all’immigrazione, e di cambiare essa e la mia posizione.
    Un documentario che ha toccato corde profonde dentro di me, alcuni passaggi mi hanno quasi commosso, ho trattenuto le lacrime a stento. tornata dal Film Studio ho avuto l’occasione di pensare riflettere e metabolizzare tutte le informazioni appena ricevute.
    mi sono trovata a dover fare i conti con la compassione nei confronti dei protagonisti di questo “film” e con la rabbia verso chi li ha separati dalle proprie famiglie togliendogli la libertà decisionale, la libertà negata in tutto e per tutto, costretti all’espatrio, senza possibilità di rifiutare, attraverso maniere brute e crudeli, evidenziate con la giusta cruenza e rispecchiando la realtà durante tutto il tempo del documentario.
    nonostante la vita all’interno dei centri sia vivibile e sopportabile non si può passar sopra al fatto che tutte le persone coinvolte in tutto ciò non abbiano rispettato i diritti inviolabili di ogni essere vivente, la libertà e l’essere trattati da criminali quando non lo si è.

  8. Mattia ha detto:

    Qualche mese fa siamo andati al film studio a vedere IO e TE, un film molto lento con colori molto scuri e ambientazioni buie. Abbiamo anche letto il libro in classe e abbiamo riscontrato che ci aspettavamo i personaggi diversi e forse anche qualche colpo di scena in più , per esempio la scena della lite della madre con un automobilista. E il dedicare un po’ più di tempo nel film alla scena finale della morte della sorella di Lorenzo. Quindi traendo le conclusioni possiamo dire che rispetto al libro il film è meno avvincente e veloce .

  9. Ghersi fulvio ha detto:

    Grazie per ciò che ci offritte.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...