Questo blog è uno strumento didattico legato al progetto che il Nuovofilmstudio ha proposto alle scuole medie e superiori della provincia di Savona.

Questo spazio è dedicato agli studenti che partecipano alle attività scolastiche da noi proposte e desidera essere il luogo dove ognuno di loro può esprimere le proprie impressioni e scrivere le recensioni dei film visti insieme.

L’intento è di stimolare il confronto, lo scambio di impressioni sui contenuti e sul linguaggio cinematografico e di offrire gli strumenti per una visione critica attraverso uno strumento multimediale, quello del blog, che permette un dialogo diretto, l’accesso a diverse fonti, contributi, spunti che possono arricchire le riflessioni sul cinema e sul suo linguaggio come arte, racconto, e punto di vista  sulla società.

Inoltre il blog agevola la comunicazione diretta  tra il Nuovofilmstudio, i ragazzi e le insegnanti, attraverso la pubblicazione  delle schede attinenti alle pellicole proiettate e alle lezioni.

Annunci
Panel 1

LA SCUOLA AL CINEMA

LA SCUOLA AL CINEMA 

Il Cinema è un’arte con un proprio linguaggio espressivo e narrativo con un codice e delle regole proprie. Diversi sono i generi a cui il cinema attinge, di conseguenza diversi sono i modi di attenersi a tali regole. Nel corso della storia del cinema infinite sono state le sperimentazioni espressive fino ad infrangere e forzare il codice stesso per smascherarne le istanze. Il film quindi è un’opera finita che, per quanto sembri raccontarsi da sè, è prodotto di scelte registiche, linguisticoespressive figlie della storia politica e sociale.

Conoscere il linguaggio cinematografico permette di comprendere appieno l’opera.

La finalità di Nuovofilmstudio:

  • stimolare gli spettatori ad uno sguardo attento e una visione critica in grado di riconoscere i meccanismi narrativi filmici;
  • promuovere la didattica del linguaggio cinematografico per cogliere appieno il significato dell’opera filmica, delle idee registiche, delle tecniche che si sono  susseguite nella storia dell’arte cinematografica, prodotto stesso della società.

Il Cinema è specchio della realtà, è una sua ricostruzione risultato di un lavoro di gruppo, di una scelta soggettiva e ancor più sinergia dell’epoca e della società in cui l’opera è prodotta.

La finalità di Nuovofilmstudio:

  • rendere consapevoli i nuovi spettatori dell’artificiosità del film perché sviluppino la capacità critica che permetta di cogliere sia il cosa si vede che ciò che si vuole comunicare;
  • far conoscere i diversi momenti e le componenti che portano alla realizzazione di un film
  • indagare e ricostruire il contesto storico e sociale in cui il film è stato prodotto

Il Cinema è luogo di aggregazione sociale, di cultura e formazione oltre che di crescita emotiva.

La finalità di Nuovofilmstudio:

  • proporre opportunità di confronto, di ascolto degli altri, di esposizione delle proprie idee, dei propri vissuti e delle riflessioni personali approfondendo temi scelti in accordo con i docenti;
  • ampliare il proprio sguardo e il proprio punto di vista attraverso l’incontro con diverse realtà, diversi modi di rappresentarle, diversi linguaggi per raccontarle.

Il Cinema è spettacolo

La finalità di Nuovofilmstudio:

  • promuovere la visione dei film all’interno della sala cinematografica, perché il cinema è un luogo, un rito ed un’esperienza a sè. Il fascino della sala buia, la visione collettiva, il sonoro dolby concorrono ad una piena partecipazione dello spettatore e amplificano la magia della narrazione filmica per un più profondo coinvolgimento visivo, sonoro ed emotivo.
Panel 2

La visione del film

La proposta prevede per ogni film oltre alla visione in sala due momenti facoltativi di lavoro in classe condotto dai docenti con il materiale fornito dal NuovoFilmStudio. I due momenti saranno uno di apertura e preparazione all’incontro e l’altro di chiusura.

Primo momento in classe (apertura) CONSIGLIATO

Lavoro sull’aspettativa, stimolo all’immaginazione, sensibilizzazione al tema.

  • Materiale fornito: locandina del film-trailer-scheda tecnica di presentazione-domande stimolo per i ragazzi

L’incontro dovrebbe prevedere una discussione in aula sul tipo di film che si aspettano di vedere partendo da diversi linguaggi:

  • pubblicitario-fotografico, audio-video e scritto.

Secondo momento in classe (chiusura) CONSIGLIATO

Compilazione di una scheda di analisi e comprensione del film + elaborazione di una recensione/commento personale con la possibilità di inserire il materiale prodotto nel blog per alimentare e stimolare il confronto sull’esperienza fatta.

In sala cinematografica

  1. Breve introduzione al filmVisione del film
  2. Discussione partendo dal lavoro svolto in classe o dal brain storming seguente la visione del film; conduzione della riflessione collettiva; accompagnamento al confronto critico su linguaggio, forma e contenuto del film; esplorazione delle emozioni suscitate dal film.
  3. Si conclude l’incontro con un piccolo laboratorio di analisi di una sequenza esemplare con la possibilità di approfondire il lavoro in classe.
Panel 3

La scuola al cinema 2017/18

TEMATICHE E PERCORSI

I film da noi proposti sono ordinati all’interno di gruppi tematici, viene inoltre indicato l’ordine e la classe a cui sono rivolti.

  1. La storia al cinema
  2. Arte al cinema
  3. L’adolescenza al cinema
  4. Con – fronti
  5. Raccontami una storia
  6. Storie migranti

Ricordiamo inoltre che si potrà richiedere di partecipare ad una lezione introduttiva sulla storia del linguaggio cinematografico.

1 – Cinema e Storia

Momenti della storia del nostro paese e non, visti attraverso la trasposizione cinematografica, possono offrire motivo per un ulteriore approfondimento di argomenti trattati in classe.

Quest’area tematica prevede dei sottocapitoli atti a individuare specifici momenti storici.

“Nuovomondo”, “Sotto la sabbia” , “Lettere da Berlino”

2 – Arte al cinema

Biografie romanzate possono arricchire la conoscenza di alcuni artisti e del contesto storico e culturale in cui hanno  operato con lo scopo di avvicinare gli studenti alla comprensione del linguaggio espressivo da loro adottato.

Medie e superiori: “Il sale della terra”

Superiori: “Frida”, ”L’ultimo inquisitore”

3 L’adolescenza raccontata al cinema

L’adolescenza è da sempre un’età conflittuale, un periodo di passaggio delicato, con il trasformarsi della società cambiano le aspettative dei ragazzi e le risposte degli adulti. E’ interessante vedere come il cinema, da sempre attento ai mutamenti sociali, riesca a cogliere questa fase dell’esistenza in rapporto con il mondo adulto all’interno della famiglia e della scuola. La nostra proposta è arricchita da opere di eccezionale valore che hanno fatto la storia del cinema e che riportano all’universalità senza tempo delle spinte che caratterizzano tale fase della vita.

Medie e superiori: “I 400 colpi”,  “Saimir”, “Fiore”

4 – Con-fronti

Il cinema può, attraverso le immagini e i suoni, farci conoscere in modo più immediato e coinvolgente come vivono gli abitanti di paesi diversi dal nostro, confrontarci con l’altro, comprenderne le ragioni ma anche riportarci alla possibilità di vite e scelte differenti compiute all’interno del nostro stesso paese.

“Vado a scuola: il grande giorno”, Bebè, “Cosa piove dal cielo”.

5 – Raccontami una storia…

Questa area tematica è dedicata ai cinema per i più piccoli delle scuole elementari e di prima media; storie non solo fantastiche dove i protagonisti sono loro.

Elementari e prima media: “Inside out”, “I croods”, “Il mago di OZ”

6 – Storie migranti

L’intento è di offrire un percorso per una presa di coscienza rispetto alla complessità del fenomeno migratorio, per favorire un dibattito intorno a queste tematiche così attuali e per coglierne l’aspetto umano spesso manipolato per scopi politici. Di fronte alla rappresentazione mediatica della realtà migratoria crediamo sia necessario chiarire le nozioni di base sul tema delle politiche migratorie in Italia ed in Europa e delle sue norme in vigore per cogliere lo scarto tra le disposizioni decretate nelle leggi e nelle ordinanze e la loro applicazione concreta.

“Fuocoammare”, “Vol Special”, “Il peso dell’acqua”

Questa sezione è arricchita da alcuni film rivolti ai più piccoli che trattano l’argomento attraverso storie di integrazione

“Miracolo a Le Havre”, “Almanya”, “L’ospite inatteso”

Panel 4

Lezione – Percorsi – Laboratori